111 errori di traduzione che hanno cambiato il mondo

111 errori di traduzione

Romolo G. Capuano

111 errori di traduzione che hanno cambiato il mondo

Stampa Alternativa, Viterbo, 2013, pp. 240.

Gli errori di traduzione sono di solito considerati come qualcosa di trascurabile che, al più, può comportare un giudizio negativo a scuola o un contratto in meno per un traduttore professionista. Le storie raccontate in questo libro insegnano invece che un errore di traduzione può costare la vita, far cadere un governo, creare inimicizie, alimentare credenze religiose, condannare persone al carcere…

Insomma, con gli errori di traduzione non si scherza. Come ho imparato sulla mia pelle. E come ognuno di voi imparerà dopo aver letto 111 errori di traduzione che hanno cambiato il mondo.

Tra gli errori presentati: come abbiamo creduto nella favola del bue e del’asinello; come le persone hanno creduto nell’esistenza degli unicorni; come un errore di pronuncia può far scattare l’amore; come Nerone passò per miope; come un errore di traduzione può favorire la guerra contro il nemico; come Lutero inventò una religione… e tanto altro ancora.

***Leggi  qui l’articolo che ho scritto sugli errori di traduzione per la rivista Airone (settembre 2013)

Qui di seguito presento alcune delle fonti che mi hanno aiutato a scrivere il libro. Sono introdotti anche nuovi errori di traduzione non segnalati nel testo: questi nuovi errori sono contraddistinti dalla parola NUOVO.


– L’errore 52 del libro si intitola Impressionante, davvero. Anzi mediocre. Qui il Pdf dell’articolo del Mattino del 15 gennaio 2008 dal quale ho ricavato la notizia


– L’incredibile caso Akter Yesmin di cui parlo all’errore 59. Qui il pdf completo dell’avvocato Luciano Faraon.


– Mokusatsu, la più tragica traduzione del mondo. Qui l’articolo che ha ispirato l’errore 48 del libro.


– Si può votare per una libellula? Ne parla l’errore 75 del mio libro. Qui l’articolo ispiratore.


– L’errore 50 si intitola Kennedy e la verità sul krapfen di Berlino. Qui è possibile leggere la voce che il sito in lingua inglese Snopes, specializzato nell’analisi delle leggende metropolitane, dedica alla vicenda.


NUOVO Un errore di traduzione davvero…stolto: un curioso errore di traduzione commesso da San Gerolamo nella traduzione del libro dell’Ecclesiaste.


NUOVO To jump or not to jump: una ragazza olandese perde la vita a causa di una parola sentita male.


NUOVO Farsi il fegato marcio… per non sapere la lingua: la storia di un immigrato malese morto per un equivoco linguistico e culturale.


NUOVO 21 anni in carcere per una consonante sbagliata: l’agghiacciante storia di Angelo Massaro, in carcere per 21 anni per una consonante fraintesa.


NUOVO La curiosa storia della parola reato: le straordinarie origini filologiche di una parola di uso comune.


NUOVO Notai e traduttori agli albori del volgare: i notai medievali erano molto attenti a tradurre i testi normativi dal latino al volgare. Un esempio a proposito del verbo trādĕre.


NUOVO Il bacio del destino: le ultime parole dell’ammiraglio Orazio Nelson furono intenzionalmente travisate in epoca vittoriana per celare “cattivi pensieri” sui suoi orientamenti sessuali.


NUOVO Chiamarsi Geronimo: da dove trasse il proprio nome il capo indiano Geronimo? Forse da una parola udita male.


NUOVO Perché “abominevole”?: vi siete mai chiesti perché l’uomo delle nevi dovrebbe essere abominevole? La risposta in queste pagine.


NUOVO Si può condannare il desiderio?: la traduzione del nono e del decimo Comandamento ha portato alla condanna del desiderio in quanto tale con gravi conseguenze sulla mentalità occidentale.


NUOVO  Non commettere adulterio?: la traduzione del settimo Comandamento ha condizionato pesantemente il modo di interpretare la fedeltà coniugale.


NUOVO  Errori di traduzione del titolo di un libro mai esistito: come è possibile tradurre male il titolo di un libro che non esiste


NUOVO  Una cospirazione contro l’economia mondiale?: un errore di traduzione viene abilmente manipolato per fini di parte.


NUOVO  Quei perfidi giudei (per colpa di una traduzione)!: come la traduzione di una sola parola abbia condannato gli ebrei a essere “perfidi”.


NUOVO  Sant’Agostino metteva in guardia dai matematici?: un errore di traduzione rende San’Agostino ostile alla matematica.


NUOVO  La mostarda “spiona”: un errore di parola costa il pranzo a un rivoluzionario russo dell’Ottocento.

NUOVO Come le vergini divennero 11.000 per un errore di traduzione: un errore di traduzione trasforma il numero di vergini martiri di Sant’Orsola da 11 a 11.000.


NUOVO Un errore di traduzione trasforma una dichiarazione presidenziale nella rivelazione: una parola mal tradotta del presidente francese Hollande fa dei terroristi di Charles Hebdo pedine della organizzazione segreta degli Illuminati.


NUOVO La strega di Endor che parlava attraverso una bottiglia: una scelta traduttiva potrebbe rivelare l’identità truffaldina della biblica strega di Endor.


NUOVO Arriva il Temporale, esca dall’acqua: un errore di comprensione tra parlanti della stessa lingua e dialetto genera una rissa sul mare.


NUOVO Me lo ha fatto fare il diavolo… o un errore di traduzione: la rappresentazione di Satana come personificazione di ogni male è dovuta alle interpretazioni che la tradizione ha consegnato nel tempo.


NUOVO A Sodoma nessuno fu sodomizzato. Forse: la condanna biblica nei confronti dell’omosessualità potrebbe derivare da alcuni gravi errori di traduzione.


NUOVO Serial killer per un caso linguistico: una delle categorie criminologiche più note – il lust killer – deriva da un errore di traduzione.


NUOVO Propaganda di guerra ed errori di traduzione: di come si sia tentato di giustificare una voce di guerra con un errore di traduzione.


NUOVO L’uomo non dominerà più la donna: La subordinazione della donna all’uomo, sancita dalla Bibbia, è dovuta a un errore di traduzione secondo la teologa Adriana Valerio.


NUOVO Errore di traduzione? Un corno!: la leggenda dell’errore di traduzione che è alla base del termine “corno inglese”. Quando gli errori di traduzione diventano mito.


NUOVO I diritti delle donne cancellati da un errore di interpretazione: come un errore di interpretazione può cancellare i diritti delle donne al Parlamento europeo.


NUOVO Caccia alle streghe con errori di traduzione: un errore di traduzione potrebbe essere responsabile della famigerata caccia alle streghe dei secoli XV-XVII nell’Occidente cristiano e dell’identificazione della strega con la donna. Da leggere assolutamente.


NUOVO Che spregevoli, i traditori!: la triste fama del termine “traditore” e del verbo “tradire” è dovuta a una scelta linguistica di un verso biblico che ha avuto conseguenze rilevanti sul destino di queste due parole.


NUOVO I mille e uno modi di tradurre le Mille e una notte: il titolo delle Mille e una notte potrebbe contenere una ambiguità linguistica che ha determinato il numero effettivo delle novelle che oggi conosciamo.


NUOVO Palle d’acciaio, I suppose: le disavventure linguistiche del premier italiano Enrico Letta in terra d’Irlanda.


NUOVO Il Grande Cocomero come il Grande Fratello: un errore di traduzione storico ormai legittimato dalla nostra cultura. Quando l’errore diventa verità.


NUOVO La traduzione che trasformò i neri in schiavi per natura: una traduzione forzata della Bibbia legittima la schiavitù dei neri. La junk science di Samuel Cartwright. Con le fonti.


NUOVO Lingue curde come scibbòlet: come le lingue possono diventare scibbolet e sancire la divisione fra i popoli. Il caso delle lingue curde. Con le fonti.


NUOVO Cenerentola è Cenerentola è Cenerentola è un errore di traduzione: un singolare errore di traduzione che, secondo lo psicoanalista austriaco Bruno Bettelheim, minerebbe il significato della fiaba Cenerentola. Con le fonti.


NUOVO Tu donna partorirai con sforzo, non con dolore: alla base della condanna divina della donna a partorire nel dolore, c’è un errore di traduzione. Lo dice lo scrittore Erri De Luca. Con le fonti.


NUOVOUn errore di traduzione nella Bella addormentata nel bosco: un vecchio errore di traduzione riguardante il titolo di una fiaba famosa. Con le fonti.


NUOVO. Quei paradisi fiscali senza angeli: come un rifugio fiscale diventa un paradiso e attira tanti evasori. Sull’espressione tax haven e altro ancora. Con le fonti.


NUOVOTraduzioni menzognere in tempo di guerra: gli errori di traduzione come arma di propaganda. In piena Prima guerra mondiale, un’astuta deformazione linguistica acuisce la rivalità tra inglesi e tedeschi. In maniera inaspettata. Con tutte le fonti.


NUOVO. Un errore di ortografia e sei espulsa: il Pdf di una notizia straordinaria, che ho già inserito fra gli articoli e che qui potete trovare completa delle fonti. Incredibile quello che può accadere per un (apparentemente) banale errore di ortografia!


NUOVO. Non puoi giocare per un errore di traduzione: un allenatore in difficoltà, una squadra che rischia di perdere una importante partita, i tifosi in ansia. Per un errore di traduzione (completo con le fonti)


NUOVO. Un errore da 71 milioni di dollari: un ragazzo diviene quadriplegico perché i medici non conoscono la sua lingua. Un errore che ha segnato la storia dei rapporti medico-paziente negli Stati Uniti (completa con le fonti)


NUOVO. La “capitale dei bugiardi”: come un equivoco linguistico può trasformare un anonimo villaggio nella “capitale dei bugiardi”


NUOVO. Strani videogames: un errore di traduzione crea un nuovo personaggio dei videogames (completo con le fonti)


NUOVO. Attenti al fratello maggiore: un’imprecisione linguistica è alla base di una delle espressioni linguistiche più note della nostra epoca.


NUOVOPasqua “bianca”: l’origine dell’inglese Easter (“Pasqua”) è probabilmente dovuta a un errore di interpretazione.


NUOVO. Mumpsimus o giù di lì: la curiosa origine di un curioso termine inglese, testardamente giunto fino a noi.

Print Friendly, PDF & Email
Clicca pure!Digg thisShare on Facebook988Share on Google+0Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on LinkedIn8

9 risposte a 111 errori di traduzione che hanno cambiato il mondo

  1. Andrea scrive:

    Grazie per questa interessantissima raccolta!

  2. Pingback: Insospettabili scibbolet in Arkansas | romolo capuano

  3. Pingback: Idee regalo natalizie – speciale traduttori | Das Supertext-Magazin

  4. Hajnalka Kis scrive:

    Dove si compra? C’è la versione elettronica?
    Molto intrigante, tantussi auguri per la pubblicazione!

  5. Carlo Alberto Veronesi scrive:

    Ho saputo di questo libro dal “Venerdì di Repubblica”. Penso che lo comprerò. Che cos’è la pareidolia ? Il mio vocabolario Palazzi del 1959 non la menziona!

    • Romolo Capuano scrive:

      Salve e grazie per l’attenzione dedicata al mio libro. Per quanto riguarda la pareidolia, di cui mi sono occupato in un altro mio libro, si tratta del fenomeno per cui tendiamo a vedere in una macchia di umidità sul muro un volto sacro o in una nuvola nel cielo una testa di coniglio ecc. La pareidolia dimostra che la nostra mente costruisce la realtà intorno a sé e trae informazioni dotate di senso anche da ciò che non è dotato di senso come una macchia casuale.
      Resto a sua disposizione per altre informazioni. Se leggerà il mio libro sugli errori di traduzione, mi piacerebbe avere anche un suo feedback.
      A presto
      Romolo Capuano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *