Archivi tag: criminologia; crimine

Miti del terrorismo

In alcuni post precedenti (qui e qui), avevo fatto notare la falsità dell’idea secondo cui i terroristi musulmani sarebbero tutti  poveri, disoccupati, ignoranti e fanatici. Una conferma di ciò ci arriva dai risultati di una importante indagine sociale, raccontata nel … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Il mostro come controllo

Nel mio libro Mancini, mongoloidi e altri mostri, notavo come ogni società tende a produrre mostri con funzione di controllo sociale, nel senso che, attraverso la loro repressione/soppressione/eliminazione, la società riesce a stabilire le frontiere del normale e ad imporre … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato , | Lascia un commento

Victor Licata o della criminalizzazione della cannabis

“Ci sono 100.000 fumatori di marijuana in totale negli Stati Uniti, e la maggior parte sono negri, ispanici, filippini e uomini di spettacolo. La loro musica satanica, il jazz e lo swing, è una conseguenza del consumo di marijuana. La marijuana induce le donne … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Esce oggi Delitti, Il mio nuovo libro

Esce oggi, 12 dicembre 2016, il mio nuovo libro Delitti, pubblicato per i tipi della C1V Edizioni di Roma. Dopo 101 falsi miti sulla criminalità, un nuovo libro dedicato alle idee che condizionano quello che riteniamo di sapere sulla criminalità. … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Proibire le sigarette, permettere l’eroina?

Secondo voi è possibile vivere in una società in cui le sigarette sono proibite e l’eroina e la cocaina sono permesse? Una simile società ci apparirebbe immediatamente come il parto della mente creativa di uno scrittore o la distopia di … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

I terroristi religiosi sono solo islamici?

Scott Roeder, Eric Rudolph, Anders Behring Breivik. Tre nomi, di cui forse i primi due non molto noti da noi. I nomi di tre pericolosissimi terroristi religiosi. Il primo è responsabile della morte del ginecologo George Tiller, il 31 maggio … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Giuseppe Pitré e la mafia

A volte corriamo il rischio di pensare che, dal momento che un personaggio occupa una posizione importante nella storia di una disciplina, il suo pensiero sia sempre e comunque condivisibile, se non corretto. Prendiamo ad esempio Giuseppe Pitré (1841-1916), fondatore … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Il “tossicomane” di Robert Schless

Scritto in piena epoca proibizionistica, nel 1925, l’articolo del medico americano Robert Schless “Il tossicomane” (titolo originale: The Drug Addict) rappresenta ancora oggi, nonostante i profondi cambiamenti intervenuti nel sistema mondiale della droga, un testo estremamente utile e godibile per … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Pinocchio e Lombroso: una suggestione

Nel capitolo XI delle Avventure di Pinocchio di Carlo Collodi (1826-1890), il burattinaio Mangiafoco sta per bruciare Pinocchio per cuocere il suo montone allo spiedo, quando questi si mette a urlare e strepitare: «Non voglio morire, non voglio morire!». A … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento

Quei piccoli dettagli che ti permettono di farla franca

La criminologia, in quanto disciplina teoretica, tende a spiegare il crimine in base a modelli di più o meno vasto respiro. In questi modelli non rientrano piccoli dettagli imprevedibili che però decidono in ultima analisi della vita o della morte … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Contrassegnato | Lascia un commento