Maledizione o apofenia? Il caso di Joker

JOKERNel numero di aprile di Voyager Magazine, la rivista del noto programma televisivo di Roberto Giacobbo, si parla di una bizzarra maledizione che colpirebbe chi interpreta il ruolo di Joker nel cinema. Il riferimento è al film Il cavaliere oscuro (2008) nel corso della cui produzione una serie di sinistri accadimenti ha funestato il set, facendo parlare di sé blog e siti di tutto il mondo. Vediamoli:

  • Heath Ledger, che ha interpretato Joker nel film, è morto di overdose a riprese terminate.
  • Un addetto agli effetti speciali è morto in un incidente automobilistico durante una ripresa.
  • Una controfigura ha riportato gravi conseguenze dopo una caduta contro una macchina da presa.
  • Morgan Freeman, che ha recitato nello stesso film, si è ferito in un incidente stradale nello stesso periodo della lavorazione del film.
  • Un camion fuori controllo ha distrutto una parte del set.
  • Christian Bale, l’attore che ha interpretato Batman, è stato prima arrestato a Londra con l’accusa di aver picchiato la madre e la sorella e poi rilasciato.

Elencati così, questi accadimenti fanno pensare a coincidenze incredibili e forse addirittura a una maledizione come afferma il magazine di Roberto Giacobbo, del resto piuttosto propenso a sposare le testi del soprannaturale a ogni costo.

Ma è proprio così o si tratta di un caso di apofenia, cioè della tendenza umana a rilevare connessioni significative tra fenomeni che non hanno alcuna relazione tra loro? Ritengo che sia un caso di apofenia. Ecco perché. Innanzitutto, è semplicemente falso che chi interpreta il personaggio di Joker vada incontro a un destino tragico. Basti considerare quanto segue:

  • Ceser Romero, che ha interpretato Joker in 18 episodi negli anni Sessanta, è morto di morte naturale a 87 anni.
  • Jack Nicholson, altro interprete di Joker nel 1989, è ancora vivo e vegeto a quasi 80 anni.
  • Curtis Armstrong, altro interprete di Joker, è ancora vivo oggi a più di 60 anni.
  • Tanti altri attori che hanno prestato la propria voce a Joker sono tranquillamente vivi!!!

Dobbiamo inoltre aggiungere che le coincidenze sono ottenute mettendo insieme fatti eterogenei. I problemi di Christian Bale non sono stati tali da valergli l’arresto e, peraltro, Bale rappresenta uno degli attori britannici più brillanti con una carriera fulgida dietro e davanti a sé.

Heath Ledger assumeva farmaci già da prima del film e la sua morte ha a che vedere solo con un cattivo cocktail di medicine.

Infine, la produzione di un film vede protagonisti decine e decine di persone e non è quindi stupefacente che a qualcuna di queste possa capitare qualcosa. Ciò è successo anche in altri film, senza però che si parlasse di “maledizione” (in altri invece sì!).

Insomma, in questo, come in altri casi, le coincidenze straordinarie sono ottenute semplicemente ponendo insieme una serie di circostanze legate da un filo comune, per quanto flebile. Il resto lo fa la tendenza umana a rinvenire nei fatti significati a ogni costo. Un po’ come fa Voyager.

Clicca pure!Digg thisShare on Facebook1Share on Google+0Email this to someoneTweet about this on TwitterShare on LinkedIn0
Questa voce è stata pubblicata in pareidolia. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *