Archivi categoria: criminologia

Sui bambini dimenticati in auto

L’ultima in ordine di tempo è stata Ilaria Naldini di Castelfranco di Sopra, in provincia di Arezzo; l’ultimo genitore (per il momento) in Italia a dimenticare la propria figlia in auto. Una dimenticanza fatale che ha causato la morte di … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Gli immigrati come vittime di reato

Il Naga, associazione di volontariato milanese che si occupa di promuovere e tutelare i diritti dei cittadini stranieri, ha recentemente segnalato il caso di un immigrato irregolare, il quale, aggredito da un ubriaco con una bottiglia di vetro rotta e … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Ancora sul kirpan

In un post precedente, ricordavo come il kirpan, il coltello simbolo religioso per i sikh, sia da tempo al centro di un conflitto culturale in Italia tra autorità istituzionali, che ne negano l’uso in quanto “contrario ai nostri valori”, e … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

I Deficientes in Portogallo

Deficientes. È così che in portoghese vengono chiamati i disabili o le persone con disabilità. Attenzione, però, a non cadere vittima dei “falsi amici”, come sono detti in linguistica i termini che, in una lingua, assomigliano a quelli di altre … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia, errori di traduzione | Lascia un commento

È vero che gli stranieri in Italia non vanno in carcere?

È uno dei luoghi comuni più diffusi a proposito degli stranieri e anche uno dei più politicizzati. Nella sua versione più estrema recita: gli immigrati vengono in Italia perché le pene sono più lievi e, in genere, lo Stato è … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Il kirpan del contendere

È di pochi giorni fa (qui e qui) la notizia del rigetto da parte dei giudici della Cassazione del ricorso di un indiano sikh, condannato nel 2015 a una ammenda di duemila euro dal Tribunale di Mantova, perché il 6 … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | 1 commento

Il mito degli “assassini drogati”

Chi sono gli “Assassini”? Da un punto di vista storico, gli Assassini furono una setta ismailita medievale minoritaria, una “eresia interna a un’altra eresia”, come la definisce Bernard Lewis nel fondamentale studio Gli assassini (da cui attingo liberamente molte informazioni … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia, errori di traduzione | Lascia un commento

Ancora sul concetto di “raptus”

Ha suscitato un certo scalpore, nel mese di aprile, l’omicidio a Caltagirone di Patrizia Formica, una donna di 47 anni, ad opera del compagno, Salvatore Pirronello di 52 anni. Nelle cronache giornalistiche ha avuto rilievo la dichiarazione di Pirronello, che … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

La Sindrome di Ganser

A chi capiti di sfogliare un manuale di criminologia, può succedere di imbattersi in un curioso fenomeno, definito “Sindrome di Ganser”, dal nome dello psichiatra tedesco Siegbert Josef Maria Ganser (1853-1931) che, per primo, la descrisse nel 1898. Ganser giunse … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia, pareidolia | Lascia un commento

Gli errori che facciamo quando parliamo di crimini

Le persone amano parlare di crimini e di criminalità. Spesso credono di sapere tutto sull’argomento perché la loro dieta televisiva quotidiana prevede molte ore di film, serie televisive e programmi di intrattenimento basati sul crimine, con tanto di esperti a … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento