Archivi autore: Romolo Capuano

Per una sociologia dell’ignoranza

L’ignoranza è considerata un flagello da estirpare nella nostra “società dell’informazione”. Nessuno vuole essere o sembrare ignorante. Tacciare qualcuno di essere “ignorante” è ancora oggi un’offesa pesante. In tutto il mondo occidentale, la conoscenza è considerata un valore, l’ignoranza un … Continua a leggere

Pubblicato in Sociologia | Lascia un commento

La lingua degli emigrati che fa “trasecolare”

Chiunque abbia uno zio d’America sa che gli italiani residenti all’estero dagli anni Cinquanta e Sessanta del XX secolo possiedono un vocabolario ricco di contaminazioni, denso di prestiti, calchi, alterazioni, che spesso mescola parole dialettali, italiane e straniere in maniera … Continua a leggere

Pubblicato in errori di traduzione | Lascia un commento

L’invenzione della cleptomania

Inventata nel 1840 dal medico francese Marc, la cleptomania è universalmente nota come un disturbo compulsivo e irresistibile che spinge chi ne è affetto a rubare, pur in assenza di necessità. La definizione si applica, in particolar modo, a chi … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Il piromane del Vesuvio?

È dei giorni scorsi la notizia dell’arresto di quello che è ritenuto il responsabile del grave incendio che ha distrutto 10.000 metri quadrati di Parco nazionale del Vesuvio il 14 luglio scorso. Si tratta di un uomo di 24 anni … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Un errore di traduzione davvero… stolto

Il Qoelet o Ecclesiaste, tra i libri della Bibbia, è sicuramente uno dei più complessi. Attribuito a un autore ignoto che dice di essere il Re Salomone, pervaso da uno spirito tetro e pessimistico come pochi, è ricco di riflessioni … Continua a leggere

Pubblicato in errori di traduzione | Lascia un commento

Siamo assolutamente unici. Proprio come tutti gli altri

Una frase attribuita alla celebre antropologa americana Margaret Mead – ma secondo qualcuno potrebbe essere stata pronunciata da un giornalista di nome Jim Wright – recita: “Always Remember That You Are Absolutely Unique. Just Like Everyone Else” vale a dire: … Continua a leggere

Pubblicato in Sociologia | Lascia un commento

Mark Twain. Criminologo

Samuel Langhorne Clemens, alias Mark Twain, è conosciuto da noi per i celeberrimi Tom Sawyer e Hucklberry Finn. I più famosi monelli degli Stati Uniti, ruzzolanti e giocosi, hanno nutrito le letture di molte generazioni di ragazzi, costituendo dei modelli … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento

Pareidolia sul Vesuvio

Il sito di Repubblica segnala la bella foto pareidolica di Albarosa Scotto di Minico, che ritrae del fumo antropomorfico che fuoriesce dal Parco del Vesuvio in occasione dei recenti incendi estivi. Se si dà una occhiata al profilo Facebook del … Continua a leggere

Pubblicato in pareidolia | Lascia un commento

C’è un Riccardo III in tutti noi

Del Riccardo III di William Shakespeare, che narra le vicende di un sovrano deforme, particolarmente incline ad atti malvagi, è noto il monologo dello stesso Riccardo, duca di Gloucester, il quale espone in poche parole quella che potremmo definire una … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia, Sociologia | Lascia un commento

La costruzione sociale della droga

Ecco alcuni dati in pillole tratti dall’ottavo Libro bianco sulle droghe, promosso dalla Onlus La Società della Ragione insieme a Forum Droghe, Antigone, Cnca e Associazione Luca Coscioni e con l’adesione di Cgil, Comunità di San Benedetto al Porto, Gruppo … Continua a leggere

Pubblicato in criminologia | Lascia un commento